Lettori fissi

Sei fottutamente perfetto per me
Il mondo sta a guardare, mentre io ingoiare la paura
L’unica cosa che dovrei bere è una birra ghiacciata
Così freddi mentre mentivamo, abbiamo cercato e cercato
Ma cerchiamo troppo forte, è uno spreco del mio tempo
Sono stanca di guardare le critiche, perchè sono dappertutto
Non amano i miei geni, non capiscono i miei capelli
Stringiamoci facciamolo per tutto il tempo
Perché facciamo questo?
Perché faccio questo?
Perché faccio questo?

Bello, bello per favore
Non hai mai, mai sentito
Di essere meno che
Fottutamente perfetto
Bello, bello per favore
Se ti sei mai, mai sentito
Come niente
Sei fottutamente perfetto per me
Bello, bello per favore
Non hai mai, mai sentito
Di essere meno che
Fottutamente perfetto
Bello, bello per favore
Se ti sei mai, mai sentito
Come niente
Sei fottutamente perfetto per me


Per me è frustrante
La vita è così
Si cade, si avanza lentamente, ci si rompe e si prendono le cose così come vengono,
per trasformarlo in onestà promettimi
che non ti troverò mai a barare
No no no
Rilassati, perchè stai urlando?
Stai calmo, non c'è niente di strano
E se solo lasciassi che
tutto vada come deve andare
Vedresti
Un altro nei confronti di tutti
Ti guardi le spalle sempre in tensione
Cerchi di essere figo ma a me sembri stupido
Dimmi
Perché devi sempre complicare le cose?
Vedo come ti comporti, come se fossi un altro
Per me è frustrante
La vita è così
Si cade, si avanza lentamente, ci si rompe e si prendono le cose così come vengono,
per trasformarlo in onestà promettimi
che non ti troverò mai a barare
No no no

sabato 21 febbraio 2009

Urla- Ambramarie

Urla.. urla più forte qui non si sente
In fondo non si sente
Urla, urla più forte
Entro stanotte o non succede niente
È la sola voglia di ballare
Sarei disposta anche a morire

Poche ore per vedere
Dove va a finire
e sentire tutto quello che
Io vorrei sentire



Urla, urla più forte
Qui non si sente
In fondo non si sente niente
Lasciati andare e fammi volare
Fa che non sia normale
Sfiorami piano
Ah qui tra la gente le luci spente
E accendimi lentamente
Accendimi lentamente
Mentre dici ancora piano quelle parole



Grida.. grida più forte e se non si sente
Più forte in faccia alla gente guarda
Le labbra e non dire le solite cose
E parlami senza parole
è la sana voglia di capire
Sarei disposta anche a cambiare la mia vita
Per vedere, come va a finire
E bruciare tutto quello che
Io vorrei bruciare



Urla.. urla più forte, qui non si sente
In fondo non si sente niente
Lasciati andare e fammi volare,
fa che non sia normale
sfiorami piano,

ah ui tra la gente le luci spente
e accendimi lentamente
e accendimi lentamente…



ora son qui, luci spente così…
prendimi e toccami piano.
Ora son qui e vorrei
Io vorrei bruciare



Urla, urla più forte

Qui non si sente, in fondo non si sente

Urla, fallo stanotte ora accendimi

Urla, urla più forte da qui non si sente

Alza il volume e spaccami il cuore

Sfiorami piano

ah qui tra la gente le luci spente

E accendimi lentamente

E accendimi lentamente,

mentre dici ancora piano quelle parole.


la canzone e scritta e cantata da Ambramarie Facchetti

0 comment for me:

 
 

Diseñado por: Compartidísimo
Scrapping elementos: Deliciouscraps©